Mario Schifano

Ugo Attardi
23 giugno 2018
Franz Borghese
23 giugno 2018

Smalti su tela, cm. 200×100

Smalto e acrilico su tela, cm 150×130 – 1991-92

Smalto su tela, cm 99,5×127,5,

Smalto su tela cm 70×100 – anni ’80

Smalto su tela cm 54×54

Smalto e pastello su tela emulsionata, cm 81×110 – 1974-78

Smalto su tela, cm 75×100 – metà anni ’70

Smalto su tela, cm 30×30 – 1997

BIOGRAFIA

Mario Schifano (Homs, Libia, 1934 – 1998, Roma) esordisce con la mostra del 1960 alla Salita di Roma, presentata da Pierre Restany: Cinque pittori romani Angeli, Festa, Lo Savio, Schifano, Uncini. Attira l’interesse della critica realizzando quadri monocromi che offrono l’idea di uno schermo che in seguito accoglierà numeri, lettere, segnali stradali, i marchi della Esso e della Coca Cola. Firma un contratto in esclusiva con Ileana Sonnabend. Nel 1962 compie il primo viaggio negli Stati Uniti, è incuriosito da artisti come Dine e Kline, frequenta Frank O’Hara, Jasper Johns, Rothko, Andy Warhol, Gregory Corso. Espone alla Sidney Janis Gallery di New York nella mostra The New Realists.

Leggi tutto